Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2011

Mi ero ripromessa di non far entrare troppa politica nel mio blog perchè, come dice una mia amica, parlare di religione o politica non serve, tanto ognuno ha le proprie idee e nessuno può convincere l’altro, ma ciò che sto per andare a riportare è una mail ricevuta che non posso proprio tenere solo per me, proprio perchè non divide in partiti, ma ci permette di osservare la situazione suddividendoci in chi fa parte della schiera politica italiana e chi invece deve lavorare….

“Sull’Espresso di qualche settimana fa c’era un articoletto che spiegava che recentemente il Parlamento ha votato all’UNANIMITÀ e senza astenuti (ma và?!) un aumento di stipendio per i parlamentari pari a circa E. 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione è stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.

STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE

STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese

PORTABORSEcirca Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)

RIMBORSO SPESE AFFITTO circaEuro 2.900,00 al mese

INDENNITA’ DI CARICA(da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)
TUTTI ESENTASSE
+

TELEFONO CELLULARE gratis

TESSERA DEL CINEMA gratis

TESSERA TEATRO gratis

TESSERA AUTOBUS – METROPOLITANA gratis

FRANCOBOLLI gratis

VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis

CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis

PISCINE E PALESTRE gratis

FS gratis

AEREO DI STATO gratis

AMBASCIATE gratis

CLINICHE gratis

ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis

ASSICURAZIONE MORTE gratis

AUTO BLU CON AUTISTA gratis

RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00). Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (per ora!!!)

Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (inviolazione alla legge sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica, del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria, l’auto blu ed una scorta sempre al suo servizio)

La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.

La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!

Far circolare…….si sta promovendo un referendum per l’abolizione dei privilegi di tutti i parlamentari………… Queste informazioni possono essere lette solo attraverso Internet in quanto quasi tutti i massmedia rifiutano di portarle a conoscenza degli italiani……

Che amarezza eh… ma per non abbatterci troppo e per dare una pennellata di poesia riporterò un sonetto di G.G. Belli scritto all’inizio del secolo scorso e ricevuto sempre via mail, tremendamente attuale, che sembra proprio scritto in questi giorni….

“Mentre ch’er ber paese se sprofonna

tra frane, teremoti, innondazzioni

mentre che so’ finiti li mijioni

pe turà un deficì de la Madonna

Mentre scole e musei cadeno a pezzi

e l’atenei nun c’hanno più quadrini

pe’ la ricerca, e i cervelli ppiù fini

vanno in artre nazzioni a cercà i mezzi

Mentre li fessi pagheno le tasse

e se rubba e se imbrojia a tutto spiano

e le pensioni so’ sempre ppiù basse

Una luce s’è accesa nella notte.

Dormi tranquillo popolo itajiano

A noi ce sarveranno le mignotte

Read Full Post »

Sono un po’ spaventata dall’attuale condizione del nostro paese, e tale condizione ha creato anche tanti dubbi in me, io che ero così convinta delle mie posizioni, sia sociali che politiche!
Si, perchè “quando ero giovane” ero convinta di essere di sinistra, per l’uguaglianza fra uomo e donna, convinta che la lotta delle femministe fosse un passo di enorme civiltà, e ora tutto questo viene stravolto…
Attualmente affermare di essere di destra o di sinistra appare molto relativo, probabilmente le due uniche divisioni da fare sarebbero solo quella dell’onesto e del disonesto, e decidere a chi dare il voto, ma questo sarebbe il meno, il fatto è che mi trovo a pensare che forse quando la donna stava in casa aveva molta più dignità… ed è un pensiero gravissimo, da persona forse retrograda, sopratutto perchè sono una donna!
Guardo però il modello di donna raggiunto quaranta anni dopo e… che spavento! E’ questo quello che volevamo?
Credo ci sia stata una degenerazione di ciò che erano le idee di partenza, e credo davvero sia dovuto all’influenza della televisione, che dagli anni ottanta in poi, silenziosamente ha preso a plasmare le vite degli italiani e delle italiane.
Non siamo mica più libere… anzi, se prima eravamo schiave degli uomini ora siamo schiave di noi stesse e della nostra immagine, che forse è anche peggio!
Forse invece di rivendicare i nostri diritti fino a perdere il lume della ragione e considerarsi merce in vendita al miglior offerente, forse avremmo dovuto rieducare gli uomini a voler condividere gli stessi diritti con noi, magari le cose sarebbero andate in modo diverso…
Probabilmente l’errore è avvenuto quando, le femministe con i pollici e gli indici simulavano una vagina, e qualcuna ai posteri deve aver frainteso: quelle donne inneggiavano al potere femminile, non era un consiglio imprenditoriale o commerciale!
Abbiamo ancora qualche speranza per la prossima generazione, quella che per ora vende uno spogliarello in rete per una ricarica del telefono, ma nella quale dobbiamo riporre ancora qualche speranza…..
Io nel frattempo continuo a ricercare uno straccio di vecchio principio in cui credere ancora fermamente…

P.S. Scherzo eh, c’è ancora qualcosa in cui credo!

Read Full Post »

Stasera ho fatto un pensiero, mi sono data ragione e mi sono mandata a quel paese da sola.
Vi spiego: le feste hanno lasciato qualche segno adiposo ed è iniziato il periodo di disintossicazione, coronato da una valanga di verdure e pochi altri alimenti. Qualche giorno fa, facendo la spesa ho visto due insalatiere con un tocco di colore e forma in più.
Stasera pensavo, mentre le mettevo in lavastoviglie: però, il contenitore fa la differenza, un’ insalata mangiata in un contenitore che ti piace in particolar modo assume un’altro gusto, è proprio un piacere farmi un’ insalata mista.
Cromoterapia anche in cucina, utensili e contenitori sempre più utili ma…
Cosa penserà una persona in luoghi di guerra di due ciotole di insalata, una in un’insalatiera colorata e una in un’insalatiera di vetro trasparente, quale sarà la più buona?
Capite perchè mi sono mandata a quel paese da sola e mi sono sentita piccina come una pulce neonata di fronte alla vita?
Pensa se un bambino in Africa ha bisogno della forchettina di Winnie the Pooh per mangiare la pastasciuttina… se solo facessimo il conto delle cose superflue che coronano la nostra vita…
Non dico certo di rinunciare a tutto, il progresso ha comunque un sacco di lati positivi, ma… dico solo di sprecare un po’ meno e di riciclare un po’ di più, non è difficile.
Ecco, tutto qui, ora Roberto Giacobbo e i suoi Voyager parlano alle mie spalle, vado ad ascoltarlo un po’, sta parlando di sogni…
Buoni sogni a tutti

Read Full Post »

Non sono sparita è che sto attraversando uno dei miei periodi di cambio casa e allora… ora mi sono fissata che voglio la casa country, tutto country, e fra un po’ decupo ( nel senso di fare decoupage) anche mio figlio!!!
In più credo di aver iniziato a scrivere un’altra creatura e… i tempi si restringono notevolmente incastrando lavoro, famiglia ecc… ah, devo anche segnarmi di nuovo in palestra perchè nonostrante mi fossi riproposta di non prender chili… va beh, mali minori questi!!
Riuscirò comunque a trovar il tempo per questo mio angolo di chiacchiere, e …grazie a chi mi segue sempre!

Ah, se avete consigli per rendere tutto un po’ più country sono ben accetti eh!! 🙂

Read Full Post »

A proposito di tale sindrome, anche se noi italiani ne sembriamo immuni, sfido chiunque a non rimanere quasi senza fiato di fronte a questo capolavoro.
Un capolavoro antico portato di fronte ai nostri occhi grazie alle ultime modernità, immagini che persino dal vivo non potremmo ammirare così da vicino, il Giudizio universale, posto sul soffitto è ad un palmo dal nostro naso, sul nostro pc… Quando aprirete la pagina muovete il mouse, ruotate, avvicinatevi, allontanatevi, fate ciò che volete, sarete completamente soli nella Cappella Sistina, ed avrete il dono di volare…….
Ecco a cosa servono i fondi, a far studiare la gente affinchè sia possibile tutto questo:

http://www.vatican.va/various/cappelle/sistina_vr/index.html
http://www.vatican.va/various/cappelle/sistina_vr/index.html
Buona sindrome di Stendhal!

Oh, non ci riesco a rendere l’indirizzo “cliccabile” (che parola stonata), comunque, vi prego ugualmente di fare un copia e incolla sulla barra degli indirizzi e godervi lo spettacolo, nel frattempo cercherò un modo per modificare gli indirizzi dalla mia posta al blog!!!!

Read Full Post »